Qubi Banca

Qubì: cos’è e come funziona

conto-qubi logo
Logo e slogan di conto Qubì di ubi Banca

Nuovo conto proposto da Ubi Banca, che col suo nuovo Qubì promette di offrire un conto online con la stessa sicurezza di un conto fatto in filiale.
Diversi i clienti che, dopo aver sottoscritto un conto Qubì, hanno elogiato le qualità di questa nuova proposta, specialmente per quanto riguarda il rapporto qualità-prezzo.

Che cos’è

Cos’è Qubì? Qubì non è altro che un conto corrente online, creato da Ubi Banca, per venire incontro alle più svariate esigenze della clientela.

Questo perché Qubì è un conto modulare, ovvero un conto che si frappone tra un conto base e un conto all inclusive, con tutti i surplus del caso da aggiungere a sola discrezione di colui che sta aprendo il conto corrente.

Costo di gestione e pacchetti

Il costo, almeno per i clienti che hanno un’età superiore ai 30 anni, sono contenuti e basati totalmente sul piano tariffario e sui servizi che si andranno a richiedere.

Non sono infatti assenti le spese di gestione ma, vista la quantità e la qualità dei servizi offerti, si presentano piuttosto basse.
Il costo in più varia a seconda del pacchetto che si va a scegliere, con i servizi Ubi banca presenti che cambiano in base a quale pacchetto si preferisce.

Le spese di gestione sono però pari a zero nel caso in cui il richiedente del conto non abbia compiuto 30 anni. Una scelta molto conveniente che punta ad un target giovane, per poter magari acquisire clienti in modo fisso per il futuro.

Le differenze tra i vari pacchetti sono sostanzialmente legate alle modalità di gestione del conto differenti che vengono presentate, e possono essere scelte singolarmente per avere un proprio pacchetto personalizzato.

Opinioni della clientela

pacchetti qubi
Cosa includono e quanto costano le diverse opzioni dei vari conti disponibili su Qubi?

Abbiamo in precedenza citato il fatto che i diversi clienti che hanno optato per un conto Qubì si sono ritenuti soddisfatti della scelta.
Le opinioni migliori sono puntate sicuramente alla possibilità di personalizzazione della gestione del conto corrente.

Tra le varie opzioni facoltative c’è la scelta di avere o meno un conto assicurato, del piano tariffario preferenziale e delle carte che si vuole ricevere.

Per quanto riguarda la sicurezza, non bisogna dimenticarsi che alle spalle di un conto tanto recente quanto Qubì c’è Ubi Banca, che è comunque un gruppo con alle spalle anni e anni di esperienza.

Piani tariffari del conto Qubi Banca

Come fatto intendere in precedenza, uno dei punti di forza di questo nuovo conto made in Ubi banca è sicuramente l’offrire al cliente la possibilità di creare un proprio piano tariffario, creato ad hoc per le proprie esigenze.
Le opzioni disponibili sono:

  • modulo semplicità: questo conto offre al cliente un conto corrente sul quale poter fare addebitare il proprio stipendio o la propria pensione;
    una carta di credito Libramat, con la quale effettuare operazioni nelle sedi della Ubi Banca. Il tutto ad un costo mensile di 4€;
  • modulo libertà: modulo più personalizzabile, con costi che variano a seconda delle opzioni che si andranno a scegliere.
    Scegliendo l’opzione da 2€ si ha la possibilità di poter effettuare prelievi e operazioni in generale in modo gratuito dai soli sportelli UBI;
    con l’opzione da 3€, invece, oltre alle operazioni gratuite da sportelli e filiali Ubi banca, si potranno effettuare 4 prelievi mensili da ATM di altre banche;
    con l’opzione da 4€ (la più completa), invece, si potrà operare in qualsiasi banca, oltre ad avere tutti i privilegi delle opzioni da 2 e 3€;
  • modulo comodità: scegliendo questo pacchetto, al cliente si riserva la possibilità di ricevere una carta aggiuntiva, così da poter avere una maggiore libertà di scelta per quanto riguarda il metodo di pagamento da utilizzare. Le carte a disposizione sono Libramat, Libra e Libra Gold, ognuna delle quali possiede un servizio ed un canone diverso.

Ogni carta ha un metodo di gestione e una tariffa differente, ovvero:

  • Libramat: carta da bancomat senza costi, destinato a chi magari possiede un conto cointestato;
  • Libra: carta di debito facente parte del circuito MasterCard, con un costo mensile di 2,50€;
  • Libra Gold: altra carta facente parte del circuito MasterCard, per la precisione una MasterCard Gold, dal costo mensile di 5€.

Presente anche la possibilità di abbinare al conto un’assicurazione, che risarcisce per un ammontare di 25.000€ nel caso di morte da infortunio e di 50.000 € nel caso di invalidità permanente sempre causata da infortunio, purché l’invalidità sia presente in una percentuali pari o superiore al 60%.

Nel caso di conto cointestato, tutti gli intestatari dello stesso entreranno a far parte della clausola e verranno quindi risarciti nel caso di morte o invalidità permanente dovuti da infortunio.
Il costo di questa opzione è di 2€ al mese.

Tariffe under 30

qubi under 30
Un conto a costo zero è stato pensato per i correntisti under 30

Diverso è il discorso se si parla di un conto intestato ad un cliente con un’età inferiore ai 30 anni. In questo caso, infatti, si ha anche accesso ad un conto a costo zero.

Il conto a costo zero offerto da Qubì ai clienti con meno di 30 anni, oltre ad esentarli dal pagamento di un canone mensile, si fregia di questi servizi inclusi:

  • un conto sul quale poter effettuare tutte le operazioni del caso, come pagamenti, accredito di stipendio e gestione generale delle spese;
  • possibilità di accedere all’home banking, in modo da poter visualizzare e gestire il proprio conto corrente da dispositivi mobili, desktop e anche tablet;
  • una carta di debito, con la quale poter pagare verso le attività convenzionate e con la quale poter prelevare dagli sportelli addetti.

L’unica condizione per poter accedere a questo conto (che ha la stessa validità di un conto Semplicità) è quella di non aver compiuto 30 anni.
Il pagamento del canone verrà azzerato fino al compimento del trentesimo anno d’età e, nel caso in cui il richiedente sia prossimo a tale traguardo, avrà comunque diritto ad un minimo di 6 mesi di conto a canone zero.

Ovviamente Ubi Banca mette a disposizione, sul proprio sito, i fogli informativi contenenti tutti i dettagli relativi a questa opzione.

Come aprire un conto Qubi Banca?

qubi banca
Home page della sezione del sito Ubi Banca rivolta al conto Qubì

Aprire un conto online Qubì è abbastanza semplice.
Non bisogna far altro che recarsi nell’apposita sezione dedicata sul sito ufficiale di Ubi Banca, inserire i propri dati anagrafici (oltre a documenti quali l’iban del conto corrente, la carta d’identità e il codice fiscale) e richiedere l’apertura del conto online.

Una volta completata la compilazione dei propri dati anagrafici, bisognerà inviare i documenti sopra citati in formato digitale, opportunamente scannerizzati, dal terminale dal quale si sta effettuando l’apertura del conto.

L’apertura online del conto corrente Qubì può includere un massimo di tre cointestatari, ognuno dei quali ha il diritto di richiedere e ottenere una carta Libramat e una carta Like.

Presenti, nel caso di successive modifiche all’offerta presentate in Filiale, promozioni e/o listini agevolati, purché i clienti rispettino determinati parametri dettati dalla banca.

Presenti anche dei codici promozionali, che andranno inseriti durante la compilazione dei dati anagrafici.

Carte disponibili sul conto corrente Qubi

carta-libramat
Carta di credito Libramat, di Ubi Banca

Le carte disponibili da associare al proprio conto corrente Qubì sono tante, giusto per poter andare incontro alle diverse esigenze del cliente.
Questo per evitare che una tipologia di cliente piuttosto che un’altra si ritrovi in difficoltà nell’utilizzo della propria carta, che sia essa destinata ad acquisti online o acquisti in magazzini fisici.

Un esempio è la carta Like, carta prepagata facente parte del circuito Mastercard che può essere ricaricata come una normale prepagata, indirizzata perlopiù a clienti che necessitano di una carta per acquisti prettamente online. La carta può essere richiesta anche da chi non possiede un conto corrente online Qubì, essendo essa slegata dal conto stesso.

Un’altra carta creata dal conto Qubì è la ricaricabile Enjoy.

A differenza della carta Like, la Enjoy possiede anche un codice IBAN che andrà poi collegato al conto corrente Qubì, non possiamo dimenticarci anche della carta Hybrid oltre alla versatile carta Tasca.

Sono disponibili anche la carta Libra e la carta sempre prepagata.

Tramite l’applicazione UBI PAY, la carta Enjoy può essere utilizzata per ricaricare il credito al proprio telefono cellulare.

Esistono tre varianti di carta Enjoy, ovvero:

  • Enjoy standard: carta semplice, con la quale poter svolgere tutte le operazioni del caso come ricarica, accredito, spostamento di denaro, prelievi gratuiti. Presente anche una tecnologia contactless;
  • Enjoy Ski: col nome che è tutto un programma, la carta Enjoy Ski è ideale per gli amanti dello sci. Grazie a questa carta, infatti, il possessore potrà accedere agli impianti di risalita evitando l’acquisto dello skipass. Il denaro necessario all’utilizzo dell’impianto viene addebitato sulla carta in modo automatico;
  • Enjoy Me: carta identica alla Enjoy standard, se non per il fatto che la grafica presente sulla carta è personalizzata e può essere creata dal cliente richiedente stesso.

Tutte le carte posseggono un sistema che avvisa il cliente ogni qualvolta la carta venga utilizzata, tramite l’utilizzo di email o sms.
Il tutto a prova di truffe e clonazioni di carta.

Presente anche il MasterCard SecureCode, tramite il quale verrà generato un codice unico ad ogni acquisto o operazione generica effettuata online dal cliente, per una maggiore sicurezza di quest’ultimo.

Prestito Qubì

Ogni titolare di un conto corrente online Qubì può, se possessore dei giusti requisiti e in seguito alla presentazione del modulo SECCI e del modulo valutativo del merito di credito, avere accesso ad un prestito Qubì.

Tale prestito offre al cliente un tasso fisso della durata di 22 mesi, una polizza CPI facoltativa e l’annullamento delle spese di istruttoria.

La polizza assicurativa facoltativa, la BluPrestito, può essere acquistata dal cliente e include:

  • nel caso di estinzione del debito per via di eventi quali morte o invalidità permanente totale causata da infortunio o malattia, analogamente alla Protezione del semplice conto Qubì;
  • un risarcimento comprensivo di un determinato numero di rate nel caso in cui il cliente abbia un’inabilità totale temporanea al lavoro, causa infortunio o malattia;
  • un risarcimento comprensivo di un determinato numero di rate nel caso in cui il cliente perda l’impiego.

La polizza, essendo facoltativa, può essere anche non sottoscritta dal cliente, che può liberamente optare per una polizza esterna, ovvero deliberata da un’azienda esterna.
La scelta di una polizza esterna non andrà ad intaccare l’ottenimento del prestito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *