Profits25: sistema per investire, recensioni, ultime notizie

Metodi alternativi di guadagno

Tra i tanti tipi di investimenti online, il trading e i modi facili per guadagnare nel vasto mondo di internet, salta all’occhio Profits25, un sito che permette di trarre profitto tramite la visualizzazione di alcuni link promozionali.

Ma sono davvero affidabili questi nuovi modi di guadagno online?
Esiste il rischio di essere truffati?
Perché molta gente diffida e molti altri invece investono tranquillamente, traendo anche degli utili?

Qui di seguito scopriremo di cosa si tratta esattamente, vedremo gli eventuali vantaggi e gli inevitabili svantaggi, insomma tutto ciò che c’è da sapere prima di investire il vostro tempo e i vostri soldi in Profits25.

Nasce nel 2013 come un progetto di network, con sede a Malta, grazie all’idea di un’azienda franco spagnola ed in breve tempo si diffonde nel mondo conquistando diversi paesi.
In Italia sbarca da poco (motivo principale per cui le incertezze sono ancora molte) e viene presentato come un portale disponibile in francese, spagnolo ed inglese, con la possibilità di tradurre le pagine in lingua italiana.

Come funziona Profits25

profits25 logo

È un tipo di marketing che offre la possibilità di guadagnare dei soldi tramite l’utilizzo di link pubblicitari e di coupon. Per iniziare basta investire una cifra bassissima, ovvero 25 euro in un coupon che andrà a sbloccare determinati link pubblicitari che a loro volta richiederanno un semplice clic sull’apposito link.

Il sito inoltre permette di guadagnare anche soltanto invitando nuovi amici ad iscriversi. Fondamentalmente,

si tratta di un sito che si basa sulla condivisione tra tutti gli utenti di determinati profitti, con l’unica richiesta di investire appunto i primi 25 euro in spazi pubblicitari.

L’iscrizione avviene tramite sponsor, quindi con un invito a partecipare da un utente già iscritto; dopo la registrazione si potrà iniziare ad acquistare i vari coupon, che vanno da un minimo di due ad un massimo di 24.
Successivamente bisognerà cliccare sugli appositi banner che richiamano l’azione ed effettuare un minimo numero di visualizzazioni per ogni utente.

Si chiama Profits25 proprio perché si inizia investendo 25 euro in un coupon;
il profitto è discreto e richiede soltanto pochi minuti di “lavoro” durante la settimana, senza sforzo né impegno.

L’azienda incrementa così le visualizzazioni quindi il traffico sul proprio sito e questo crea una vera e propria rendita che ogni venerdì verrà pagata con l’invio del credito maturato sulle carte di credito o tramite bonifico bancario. L’azienda offre la possibilità di inviare su richiesta direttamente a casa una Prepaid, in modo da facilitare il processo di pagamento.

Facile si, ma è davvero sicuro?

 

Il lavoro in sé è davvero semplicissimo, quindi alla portata di tutti perché consiste nel cliccare sui link dei coupon acquistati. Ogni guadagno porta alla maturazione di altri coupon e così via, man mano sarà possibile vedere aumentare i propri profitti.

Con Profits25 non si guadagna molto in quanto è possibile acquistare un numero massimo di coupon e soprattutto nella fase iniziale otterrete un rendimento massimo pari a 20 euro al mese. Molti preferiscono infatti non ritirare i soldi al raggiungimento della soglia di 25 euro e reinvestirli in altri coupon, oppure di riceverne solo una parte e lasciarne un’altra sul conto per l’acquisto di nuovi spazi pubblicitari.
In pratica più coupon si acquistano maggiori saranno i guadagni; inoltre, se si invitano molti amici ad iscriversi al sito, lo si sponsorizza, aumentando così il proprio livello successivo di profondità (che va dal 2% al 10%).

investimenti

Profits25 utilizza una forma di “revenue sharing“, ovvero reddito condiviso che permette di far guadagnare visibilità all’azienda che aderisce al progetto tramite la pubblicità ed agli utenti di avere un rendimento grazie alle visualizzazioni e ai click. Ogni utilizzatore iscritto al sito dovrà compiere un determinato numero giornaliero di click che variano in base ai coupon attivi.

Ad esempio:

  • fino a 30 coupon saranno necessari 10 click al giorno;
  • dai 31 ai 100 serviranno 20 click;
  • infine, oltre i 100 coupon l’utente avrà l’obbligo di cliccare almeno 30 volte.

Si tratta di pubblicità di aziende esterne con le quali Profits25 collabora, infatti il sito riceve una buona percentuale sulle vendite generate grazie alle singole visualizzazioni di tutti gli utenti iscritti.

Vantaggi e svantaggi di Profits25

 

Naturalmente ci sono utenti che si trovano benissimo ed altri che si lamentano di non ricevere i pagamenti. In Italia non è ancora così diffuso il fenomeno revenue sharing ma coloro che lo utilizzano da tempo affermano di guadagnare centinaia e a volte migliaia di euro al mese proprio tramite questo tipo di investimento che richiede pochissimi soldi e ancor meno tempo.

Più si acquistano coupon più il rendimento crescerà, quindi mese dopo mese i guadagni saranno tangibili. Inoltre, se non si incassa il credito maturato e si decide di riutilizzarlo nell’investimento di nuovi coupon, non ci sarà alcun bisogno di “sborsare” altri soldi di vostra tasca.

Con gli stessi guadagni potrete continuare a comprare un coupon dopo l’altro fino al raggiungimento di una buona somma di denaro da richiedere successivamente. Si tratta più che altro di una semplice strategia di crescita, ideale per siti di network marketing come questo.

Profits25 segue un determinato schema, nello specifico il sistema Ponzi, cioè un meccanismo di vendita che va avanti solo e finché si trovano degli acquirenti o compratori che continuano a richiedere i coupon. Se questo meccanismo dovesse fermarsi, il sistema crollerebbe.

Nel frattempo sarà stato possibile guadagnare delle somme di denaro più o meno effettive, con la consapevolezza però che all’improvviso tutto potrebbe svanire. I vantaggi sono proporzionali all’investimento fatto e una minima sicurezza si ha dalla collaborazione con alcune grandi aziende. Gli svantaggi potrebbero essere collegati ad una minima perdita di tempo, a dei pagamenti non ricevuti ed al crollo improvviso dell’intero meccanismo.

PROFITS25

Pagamenti e ritardi su Profits25

Per quanto riguarda i pagamenti, fino a poco tempo fa voci comuni affermavano che Profits25 pagasse regolarmente ogni venerdì, ad oggi invece diverse fonti asseriscono che da un po’ di tempo il sito non sta pagando più tutti gli utenti ma soltanto coloro che guadagnano cifre basse.

Sembra che il sito stia attraversando una fase di stallo e questo rende Profits25 un sistema di guadagno decisamente poco sicuro quindi poco affidabile.
Ci sono opinioni contrastanti su questo tipo di “investimento online“, infatti il consiglio principale sarebbe quello di lasciar perdere meccanismi del genere e concentrarsi su altri tipi di investimenti.

Tutti i siti che seguono lo schema Ponzi, prima o poi crollano lasciando gli utenti a bocca asciutta, magari con richieste di pagamenti sospese o non concluse, in altre parole con un pugno di mosche in mano.

Il rischio più grande infatti è quello di non ricevere nemmeno i pagamenti che spettano ad ognuno. Nella maggior parte dei casi i siti che promettono guadagni facili e veloci con un impegno pari a zero, risultano essere tutti dei fake, quindi se proprio volete investire dei soldi online è meglio informarvi bene e soprattutto fare degli investimenti su qualcosa di più sicuro e di più conosciuto. Nessuno regala niente, nemmeno i siti che promettono di farvi arricchire con dei semplici clic su dei link pubblicitari.

Profits25: lavoro o truffa?

Questo nuovo tipo d’investimento sembra essere la nuova frontiera del lavoro senza fatica e richiama una grande parte della popolazione mondiale, infatti Profits25 è un portale che attira centinaia di ragazzi che al momento sono in cerca di occupazione.

Con un minimo investimento, un minimo sforzo, si può ottenere un piccolo guadagno mensile. Il meccanismo potrebbe andar bene per un po’ di tempo ma, come tutte le cose poco chiare e poco sicure, prima o poi spariranno, quindi il consiglio è sicuramente quello di non puntare troppo su questo tipo di guadagno.

Potrebbe durare dei mesi o degli anni ma potrebbe anche improvvisamente svanire, nonostante l’alto numero di nuovi affiliati e i gruppi su internet che danno consigli e promuovono questo genere di siti.

Essendo un sistema facile che invita gli utenti a guadagnare dei soldi stando comodamente a casa, magari in pigiama sul divano, non c’è da sorprendersi del fatto che tantissime persone siano attratte da questo tipo di lavoro.

Proprio la facilità di guadagnare soldi così semplicemente, ovvero acquistando dei coupon e cliccando poi sui link pubblicitari, incrementando i propri introiti, automaticamente fa pensare a una grossa e studiata truffa.

profits25 risparmi

La Consob, che si occupa di monitorare questo tipo di movimenti online, ha sospeso per ben 90 giorni l’offerta al pubblico italiano con l’intenzione di sanzionare l’azienda per aver avuto dei comportamenti irregolari.
Allo scadere dei giorni è stata però rilasciata un’autorizzazione ad operare nuovamente sul mercato in Italia.

Profits25 ha molti accordi con diverse aziende produttrici e questo indica che comunque i clic sulle pagine pubblicitarie sono assolutamente legali e fonte di guadagno sia per le aziende sia per gli utenti che entrano a far parte della comunità Profits25.

Investire con cautela

Sicuramente vi è una percentuale di rischio, ma proprio perché non si è costretti ad investire grandi somme di denaro, in fin dei conti si potrebbe anche provare, almeno finché regge lo schema Ponzi.

Bisogna tenere sempre a mente che non sarà una fonte di guadagno inesauribile e che non è un lavoro da prendere seriamente, piuttosto bisognerebbe associarlo ad un passatempo pomeridiano in grado di fruttare qualche piccolo rendimento, in base al tipo di investimento scelto:

  • base o minimo;
  • consigliato;
  • redditizio.

Il primo tipo di investimento è quello base, ovvero quello che serve per entrare a far parte del progetto subito dopo l’iscrizione al sito. Con esso i guadagni sono minimi, riguardano 2 coupon (quindi 50 euro) ed un rendimento di 4,30 euro alla settimana.

Poi si passa a quello consigliato dagli altri utenti, cioè dei 4 coupon che permettono di incassare circa 9 euro alla settimana, quindi quasi 40 euro al mese. Dopo aver comprato almeno 4 coupon, il quinto infatti darà il via alla crescita significativa delle vostre entrate.

L’investimento redditizio è quello che fa realmente iniziare a guadagnare, infatti si tratta di acquistare circa 13 coupon, ovvero investire 325 euro; questo garantirà un’entrata di 120 euro mensili ma soprattutto la possibilità di aggiungere un nuovo coupon a settimana aumentando in questo modo la personale produttività.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *