Le migliori criptovalute su cui investire nel 2018

Negli ultimi tempi si sente sempre più parlare di investimenti in criptovalute.

Esse, infatti, hanno avuto il miglior trend nel 2017.

A trainare questo trend è stata senz’altro la criptovaluta per eccellenza, il Bitcoin, tanto che oggi è definita una delle maggiori novità in campo finanziario e uno degli investimenti più interessanti per l’anno 2018. Questa però non è l’unica miglior moneta virtuale in cui investire nel 2018.

Esistono altre valute elettroniche che fanno da traino e che adesso approfondiremo.

Innanzitutto esse sono definite altcoin.

Prima di analizzarle si premetta che fare trading online su criptovalute può essere in alcuni casi rischioso poiché, se non si è ben preparati, si corre il rischio di perdere tutto l’investimento iniziale.

Inoltre le criptovalute sono asset variabili, ma se si è in grado di utilizzare le piattaforme migliori, per altro regolamentate, allora è possibile ottenere ottimi risultati e guadagni.

Infatti tali piattaforme regolamentate garantiscono all’investitore che il proprio denaro sarà sempre al sicuro, che non sarà mai derubato e, soprattutto, che potrà ottenere un guadagno dai suoi investimenti sia in caso di crescita che in caso di deprezzamento del valore degli altcoin.

Detto ciò adesso analizziamo quali sono le migliori criptovalute altcoin che è possibile trovare sul mercato virtuale.

A seguito dei bitcoin sono nate ben 700 altre tipologie di altcoin, eppure, tra queste, non tutte hanno avuto successo. Per cui prima di iniziare ad investire su esse, occorre capire quali sono più adatte al proprio stile di investimento e, quindi, quali sono le più redditizie.

Per iniziare a investire su le altcoin, si deve prima di tutto capire se esse sono gestite da un’azienda o da un ente realmente esistenti e affidabili. Quindi meglio puntare su un progetto ben strutturato e funzionante.

Attualmente, le migliori criptovalute su cui investire nel 2018 sono le seguenti:

  • Bitcoin
  • Ethereum
  • Ripple
  • Litecoin
  • Monero
  • Dogecoin
  • Cardano

Di seguito una chiara analisi:

BITCOIN

bitcoin

Attualmente ci sono ancora molte motivazioni che ci spingono a riporre fiducia anche nel 2018 su questa criptovaluta. Indipendentemente dalle previsioni che si profilano a breve termine e nonostante i picchi negativi che ha subito in questi ultimi tempi il bitcoin.

Ma, se ricordiamo che questa è stata la prima criptovaluta a fare da traino a questa nuova forma di investimento, allora è possibile comprendere come il suo valore e la sua forza finanziaria non potrà fermarsi d’innanzi alla nascita delle nuove valute digitali.

Il bitcoin rimarrà sempre la moneta virtuale di riferimento, ovvero la valuta digitale per eccellenza, non solo per il tasso di adozione ma soprattutto per coloro che investono e che continuano ad alimentare il sistema bitcoin, il quale crea ogni anno un volume di capitale davvero rilevante.

ETHEREUM

ethereum

Creata dal 19enne matematico Vitalik Buterin, Ethereum contende a Ripple il secondo gradino del podio come criptovaluta più capitalizzata al mondo. Per cui può essere annoverata tra le più affidabili per il 2018.

Una delle peculiarità del sistema Ethereum è il possedere un proprio blockchain che consente di sviluppare delle applicazioni decentralizzate.

Questa sua caratteristica, fondamentalmente, gli permette di essere una delle criptovalute più ambite sia dagli investitori di capitale ma anche dalle banche che hanno accreditato ingenti capitali nel progetto Ethereum.

Tale progetto è considerato ottimo non solo perché possiede un prezzo ribassato ma anche perché ha una stupefacente capacità di reazione di fronte ad eventuali minacce hacker, superiore rispetto a quella degli asset competitors.

Sarebbe comunque consigliabile investire sul progetto Ethereum seguendo la quotazione e l’andamento in tempo reale.

RIPPLE

ripple

Ripple è una valuta digitale in circolazione dal 2013 e il suo protocollo di funzionamento è stato ideato da OpenCoin, fondata da Chris Larsen e Jed McCaled.

Insieme ad Ethereum, ha gettato il guanto di sfida a Bitcoin, mostrandosi una valida alternativa.

Ripple è una delle piattaforme blockchain che nel corso degli ultimi tempi ha destato maggiormente l’attenzione degli investitori e che probabilmente è anche il progetto su cui potrebbe valer maggiormente la pena puntare nel corso del 2018.

Questa struttura, ricercata anche dalle istituzioni della finanza, possiede la capacità di slegarsi da semplice asset di investimento speculativo. Infatti Ripple è una piattaforma regolamentata.

LITECOIN

litecoin

Questa valuta virtuale, nata nel lontano 2013 come criptovaluta peer-to-peer grazie ad un progetto di software open source rilasciato con licenza MIT/X11., oggi può essere considerata una ulteriore solida alternativa al Bitcoin, poiché viene accettata da diversi siti di e-commerce. Nonostante ciò non può essere considerata un ottimo strumento speculativo.

E’ comunque una delle criptovalute su cui investire maggiormente nel 2018. Una delle miglior in termini di stabilità, affidabilità ed usabilità.

Non possiamo però nascondere che non ha goduto negli ultimi tempi di un ottimo andamento in termini di quotazione. Litecoin ha infatti subito una forte svalutazione.

Per quale motivo allora investire anche nel 2018 su questa criptovaluta?

Resta al momento ancora una delle monete più conosciute al mondo, per cui potrebbe essere una scelta coraggiosa che potrebbe ben ripagare gli investitori il prossimo anno.

MONERO

monero

Questa criptovaluta, creata nell’aprile 2014 che si focalizza sulla privacy e la decentralizzazione, è l’esempio per eccellenza dell’algoritmo CryptoNight. Questo algoritmo ha l’obiettivo di rendere quasi impossibile tracciare ogni genere di transazione oppure di determinare il capitale detenuto in un determinato indirizzo, come invece accade con Bitcoin.

Il predecessore di Monero entrò in gioco con il nome di Bytecoin, ma fu sostanzialmente rifiutato dalla comunità digitale, mentre Monero è stato accettato di buon grado proprio per le sue capacità di anonimato.

Possiamo quindi affermare che Monero è una delle principali criptovalute su cui investire nel 2018.

DOGECOIN

dogecoin

Creata da Jackson Palmer e Billy Markus, questa criptovaluta prende il nome dal proprio meme, un cane di razza Shiba! Il Dogecoin è diventato famoso negli anni in particolar modo per merito della community “Dogemarket” su Reddit. Qui è possibile compare e vendere sia i Dogecoin che i Bitcoin e altri oggetti.

Perchè i Dogecoin rappresentano una criptovaluta su cui investire nel 2018?

Un Dogecoin vale 0,00673467 dollari circa eppure i Dogecoin battono i Bitcoin nel tetto massimo di “monete” che è possibile realizzare tramite il mining: i bitcoin hanno limite a 21 milioni, mentre i Dogecoin possono arrivare a 100 miliardi!

CARDANO

cardano

Cardano è una piattaforma simile a Ethereum , infatti il suo CEO Charles Hoskinson è anche ex co-fondatore di BitShares e Ethereum. Ha il suo principale valore aggiunto nella sicurezza informatica ed è il primo progetto blockchain ad essere stato creato dalla comunità scientifica.

Inoltre Cardano è anche uno dei sistemi meno radicalizzati, infatti il team che si occupa del suo sviluppo è costantemente impegnato nel trovare il giusto compromesso tra regolamentazione, tutela della privacy e decentramento, fondamenti della tecnologia blockchain.

A differenze di altri progetti che si occupano di crittografia, l’obiettivo degli sviluppatori di Cardano è quello di utilizzare il blockchain per spingere i sistemi bancari in luoghi in cui hanno avuto precedentemente difficoltà a mettere radice, come ad esempio i paesi in via di sviluppo.

Per cui Cardano rappresenta una buona criptovaluta su cui in investire nel 2018.

 

Queste che abbiamo appena analizzato rappresentano, senza dubbio, le criptovalute più comuni e affidabili su cui investire nel 2018. Il mondo delle monete virtuali è pieno di insidie, ma anche di opportunità per ottenere buoni guadagni. E voi, avete già deciso su quale criptovaluta investire nel 2018? A voi la scelta!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *