Google quotazione, azioni Alphabet Inc

Se desiderate guadagnare bene investendo nelle attività giuste, che possano garantirvi tanti frutti, non potete fare a meno di leggere questa guida. Dopo avrete tutte le informazioni necessarie per decidere di investire in una grande e fruttuosa azienda come Alphabet (Google), degli americani Larry Page e Sargey Brin.

Comprare azioni in Google è come investire in qualsiasi altra azienda, con la semplice differenza che questa è una delle più redditizie e remunerative di tutte. La sua quotazione in borsa è avvenuta nel 2004 ed il nome originario era GOOG.

Le prime offerte pubbliche per queste azioni si aggiravano intorno agli 85 dollari, ma in poco tempo ha subito una maggiorazione assolutamente non indifferetente,dimostrando il suo rapido successo. Infatti la quotazione attuale è arrivata a ben 750 dollari per ciascuna azione.

Ma ora andiamo a scoprire e conoscere, passo passo, tutte le informazioni e i consigli che ci occorrono per acquistare azioni in Alphabet Inc (Google), attività anche presenti su Google Finanza.

DUE TITOLI UNA SOLA AZIENDA: COME SCEGLIERE?

Alphabet-Inc-Google

Svolgendo qualche semplice ricerca ci accorgiamo che Google possiede in borsa ben due titoli: GOOG e GOOGL, con un valore di quotazione non molto diverso tra loro.

Si tratta di un FRAZIONAMENTO AZIONARIO, ossia un espediente, da parte dei due soci Page e Brin e del presidente della società Eric Schmidt, nel tentativo di dividere le azioni che hanno raggiunto valori altissimi, per farle crescere maggiormente.
Nel 2014 le azioni Google avevano raggiunto il record di quotazione nella storia di Wall Street, superando straordinariamente i mille dollari.

Allora gli esperti finanziari, che considevano questo titolo troppo costoso per poter crescere ulteriormente, cosigliarono di suddividere le quotazioni in due parti, per distribuire gli azionisti, i quali per ogni investimento di classe A (ossia GOOGL) avrebbero ottenuto altrettanti azioni in classe C (ossia GOOG), favorendo così un maggior volume di azioni finanziarie.

Questo FRAZIONAMENTO AZIONARIO ha reso gli investimenti più accessibili da parte degli azionisti, poichè il valore delle azioni è enormemente diminuito, quindi con un costo molto più basso. Ma i fondatori Larry Page e Sergey Brin hanno acquistato un maggiore potere durante le votazioni per la gestione della società.

Infatti, mentre ad ogni azione GOOGL (azioni Google di classe A) corrisponde un voto in sede di votazioni, le azioni GOOG (azioni Google di classe C) non hanno diritto a nessun voto. In questo modo Google potrà incentivare con nuove azioni i propri dipendenti, senza turbare o mettere in cattiva luce la posizione dei fondatori all’interno della società.

UN’ALTRA CLASSE D’AZIONE: LA B

In realtà l’azienda GOOGLE ha introdotto tre diverse classi:

  • CLASSE A: azioni GOOGL, con diritto di voto;
  • CLASSE B: sono le azioni dedicate agli addetti ai lavori, non combinabili nel mercato;
  • CLASSE C: azioni GOOG, prive di diritto di voto.

NUOVA STRUTTURA, NUOVO NOME: ALPHABET INC

attività google

Nel 2015 Google decise di cambiare la truttura dell’azienda, modificandone anche il nome: da GOOGLE INC. ad ALPHABET INC.

Negli anni Google si è enormemente trasformato. Non è più un semplice motore di ricerca, ma ha cominciato ad arricchirsi attraverso la deposizione di vari progetti di brevetti, di cui alcuni fallimentari altri di successo, ma che in sostanza poco c’entrano con il classico Google.com.

Da qui la scelta di modificarne il nome. Infatti per non confondere uteriormente dipendenti ed investitori, i fondatori Google hanno deciso di riunire tutte le azioni e tutti i progetti sotto un unico nome. Larry Page in persona scrisse una lettera spiegando chiaramente cambiamenti e motivazioni di tali cambiamenti.

Google così comincia ad interessarsi ai più svariati campi d’azione, riguardanti non più solo la semplice ricerca sul web, ma anche telefonia su vari gestori da Android a Motorola etc., intelligenza artificiale, mezzi di video sorveglianza, interessanti lavori sulla longevità e sull’auto senza conducente, investimenti in molteplici startup e tante altre aziende e iniziative.

Tutto ciò ora è riunito sotto un’unico nome: Alphabet Inc., di cui il classico motore di ricerca Google.com, che da anni ha quasi monopolizzato il settore, non occupa che una minima parte.

ECCO COME SCEGLIERE SE INVESTIRE IN GOOG OPPURE GOOGL

azioni googl

Quando arriva il momento di decidere su cosa voler investire bisogna capire quali sono le proprie priorità e preferenze, capendo bene le differenze tra GOOG E GOOGL.

In realtà da un punto di vista remunerativo, sui risultati nelle variazioni di quotazioni, le differenze non sono sostanziali.

Come abbiamo visto, le azioni GOOGL garantiscono il diritto di voto, quindi se si ha la possibilità di partecipare gli incontri annuali degli azionisti e si da molto valore ai dati che ne derivano in seguito, è consigliabile investire in questa classe A. Il suo acquisto ha un prezzo maggiore, ma sicuramente garantirà enormi vantaggi in sede di votazioni per quanto riguarda le quotazioni e la gestione delle azioni all’interno della società.

Se, invece, si preferisce prestare maggiore attenzione ai progetti e alle iniziative incentivate dall’azienda Alphabet Inc (Google), sarà consigliabile acquistare le azioni di classe C, ovvero di GOOG; si rinuncia al diritto di voto in favore di un costo un pò più accessibile rispetto alle prime.

In ogni caso l’azienda Google / Alphabet possiede il primato nel grande mercato delle azioni. Sicuramente è l’azienda che maggiormenete promette migliori risultati e guadagni negli investimenti a medio e lungo termine. Più passa il tempo, più acquista valore, soprattutto se si arriverà ad ulteriori frazionamenti azionari.

NON è TUTTO ORO QUELLO CHE LUCCICA… MA CHI NON RISICA NON ROSICA!

Ebbene si! Investire in società tanto grandi come quella di Brin e Page, non può essere esente da rischi.
Come precedentemente detto, parliamo di uno dei titoli con maggiore successo al mondo, il più famoso, il più richiesto, il più conosciuto. Il brand più importante al mondo che, come accennato, da una quotazione di partenza di 50 dollari per azione, rapidamente ha raggiunto più di 700 dollari.

Tuttavia è errato considerare scontato che una società così importante debba necessariamente fruttare grandi guadagni, soprattutto nell’immediato. Come ci ricorda il titolo non è tutto oro quello che luccica!

Più ci si aspetta risultati veloci, più il rischio di rimanere delusi aumenta. Questo perchè Google non si presenta come un’azienda convenzionale. Infatti, come abbiamo precedentemente detto, si impegna in molti progetti che esulano dalla sua funzione originale di motore di ricerca. A volte questi si dimostrano di grande successo, coma ad esempio il labortorio di studi futuristici Google X, altre volte, purtroppo, si rivelano fallimentari, come i progetti Google Glass o Google +.

Per questo conviene approcciarsi all’investimento su Google in una prospettiva più a lungo termine, dato che l’eventuale fallimento o successo del momento può influnezare notevolmente le quotazioni nell’immediato, facendo fluttuare di molto il titolo in breve tempo.

Per il resto il titolo si conferma come uno dei più raccomandabli in assoluto.

QUANTO PUò ESSERE DISPENDIOSO ACQUISTARE?

azioni-googleRisulta chiaro che comprare azioni GOOGL è molto dispendioso. Attutalemte un’azione è prezzata 750 dollari, quindi acquistarne solo 10 verrebbe a costare ben 7500 dollari.
Molti investitori si trovano in difficoltà ad acquistare il titolo anche dopo il frazionamento di due anni fa.

Tuttavia, grazie ad un buon broker di trading online, è possibile usufruire di un ulteriore frazionamento, avendo la possibilità di un notevole risparmio economico.

 

VEDIAMO ORA COME FARE TRADING SU ALPHABET- GOOGLE

DIVERSIFICARE IL PROPRIO PORTAFOGLIO: non dedicarsi solo all’azienda Google, ma arricchirsi anche con altre in settori diversi (immobili, obbligazioni, etc…), per avere sempre un piano di riserva nel caso un titolo dovesse crollare improvvisamente.

IMPARARE AD ACCETTARE ED AFFRONTARE LE FLUTTUAZIONI DEL TITOLO IN BORSA: gli esperti del trading sanno che i titoli molto importanti, come quelli Google, è facile che subiscano varie fluttazioni nel corso della giornata. Niente paura! Il moto ondulatorio delle azioni in borsa sono la quotidianità per chi investe nelle azioni. Impegnatevi piuttosto a piazzare in maniera corretta Stop Loss e Take Profit.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *