Fattura elettronica: il servizio Banca Intesa

La fattura facile di Banca Intesa

logo banca intesa
Il logo di Banca Intesa, la banca che offre l’innovativo servizio di fatturazione elettronica

Il servizio nasce come “ottimo compromesso” per la Pubblica Amministrazione e per i privati, oltre ad essere la soluzione ideale in quanto dal 2015 ormai gli enti nazionali di previdenza sociale, i ministeri e le stesse agenzie fiscali accettano soltanto fatture elettroniche.

Gli uffici pubblici, i professionisti, le ditte e le aziende hanno così la possibilità di fare outsourcing, ovvero esternalizzare alla banca l’insieme delle pratiche e dei processi che riguardano la fatturazione e la conservazione.

Per usufruire del servizio bisogna sottoscrivere un contratto tramite la stazione Inbiz (da fare sempre via internet) ed avere la firma digitale che viene messa a disposizione dalla banca stessa.
Il nuovo sistema di fatturazione, ovvero quello elettronico, sostituisce quindi il vecchio metodo cartaceo per promuovere un contenimento dei costi ed abbreviare i tempi del processo di fatturazione.

Vantaggi e servizi

fatturazione_elettronica banca intesa
I numerosi vantaggi della fatturazione elettronica al computer

La gestione amministrativa si evolve offrendo ai clienti numerosi vantaggi fra cui:

  • la personalizzazione e l’acquisto dei vari moduli di offerta per ogni tipo di esigenza;
  • una grande semplificazione del procedimento di fatturazione;
  • dei tempi decisamente abbreviati;
  • la riduzione dei costi;
  • l’emissione e la ricezione delle fatture online;
  • l’archiviazione digitale online.

Una delle maggiori comodità è quella di poter scegliere individualmente quale modulo di offerta acquistare in base alle proprie esigenze, prestando attenzione alle funzionalità dei servizi. Essi sono infatti divisi in:

  • fatturazioni elettroniche con cicli attivi (nel caso di invio o emissione);
  • fatturazioni elettroniche con cicli passivi (per la ricezione);
  • conservazioni a norma (ciclo attivo e ciclo passivo);
  • conservazione a norma di registri contabili e fiscali, di libri e fascicoli.

Un altro elemento importante è la riduzione dei costi, pari al 90{25bb3c65ddf515a7781c8c9df0c419baf9c637a1c5d781fcb48afff3b8e88165} quindi vicini al totale abbattimento di essi. Inoltre grazie ad un’archiviazione semplificata risulterà molto più veloce trovare le fatture ed i documenti conservati.

Semplicità e controllo

fatture-passive
Con la fatturazione elettronica si potrà dire addio ai numerosi faldoni cartacei di vecchie fatture

Il processo di fatturazione online è davvero semplice, infatti dopo aver sottoscritto il contratto attraverso il portale ideato per le imprese (Inbiz), si potrà compilare il modulo ed inviarlo direttamente al cliente. Easy Fattura di Banca Intesa permette di inviare e personalizzare ogni singola fattura per destinatario, di ricevere le stesse da clienti che utilizzano il canale Inbiz, di ottenere una ricerca facilitata dei documenti online, di usufruire della conservazione sostitutiva a norma di libri e registri fiscali.

Banca Intesa mette inoltre a disposizione un portale che consente il dialogo in tempo reale tra clienti e debitori, con la relativa eventualità di attivare i processi di approvazione o disputa, gestendo le dispute e le eccezioni generate.

Portale Guest garantisce il completo controllo dello stato delle fatture emesse, dal momento della spedizione fino alla loro conclusione.

Conservazione a norma

fattura-digitale-archiviazione
Il servizio di fattura elettronica di Banca Intesa permette l’archiviazione delle fatture online, in modo facile e sicuro

La conservazione sostitutiva a norma, riguarda invece la gestione dei documenti e serve proprio a memorizzare quelli più importanti ai fini tributari, come le fatture, aggiungendo la marca temporale e la firma digitale del sottoscrivente (essa ha lo stesso identico valore della firma rilasciata fisicamente).

Il servizio è utilissimo per conservare tutte le fatture elettroniche ricevute ed inviate, estrarre e ricercare facilmente le stesse per data, nome o partita iva e per recapitare all’impresa cliente gli eventuali documenti richiesti, purché siano firmati digitalmente dall’emittente. La banca può assumere la funzione di “conservatore” ed occuparsi direttamente di tutte le attività inerenti al processo di mantenimento e protezione dei documenti elettronici.

Condizioni economiche

inbiz banca intesa
Inbiz è la sezione di Banca Intesa rivolta al business, gestibile dallo smartphone grazie alla specifica app

I costi per il servizio di Easy Fattura sono principalmente divisi in tre sezioni, di cui una è fissa e riguarda l’attivazione del servizio da pagare una tantum, le altre due sono variabili in quanto i costi dipendono dall’uso che si desidera fare.

Ad esempio essi cambiano in base al numero di fatture e di documenti che si vogliono spedire e conservare oppure se si sceglie di associare eventuali servizi aggiuntivi che comportano degli altri costi (come la stampa o la postalizzazione).

Naturalmente possono esserci altre spese da sostenere quindi prima di decidere se il servizio Banca Intesa di fatturazione elettronica può fare al caso vostro è giusto considerare ogni punto con attenzione.
I vantaggi sono molteplici ma ognuno ha delle esigenze specifiche, quindi se sceglierete di passare alla fatturazione elettronica potrete dimenticare gli archivi ed i vecchi magazzini pieni di polvere e di scatoloni, colmi di carte e fatture ingiallite.

Il mondo di oggi è sempre più proiettato verso una nuova “era digitale” e ciò facilita pertanto tutte le azioni che prima venivano svolte impiegando molte energie e tempo preziosi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *