Cos’è un broker finanziario?

Tra le numerose professioni legate al mondo della finanza, quella del broker è forse la più conosciuta. Grande contributo alla sua fama è stato dato dal film “La ricerca della felicità” di G. Muccino, magistralmente interpretato da Will Smith. Il protagonista della pellicola infatti tra molteplici difficoltà economiche, studia e lavora per affrontare una durissima selezione per diventare proprio un broker di professione per una grossa società di gestione.

Tipi di broker

Attenzione a non fare confusione, il broker assicurativo svolge il ruolo di mediatore tra il cliente e le compagnie di assicurazione, offre, quindi, un servizio di consulenza indipendente per la migliore scelta tra le varie polizze valutando le specifiche esigenze del cliente.
Il broker finanziario invece è un intermediario che gestisce un portfolio clienti e le relative attività finanziarie lavorando nelle società di gestione del risparmio o nelle banche di investimento. Opera attivamente nel trading sui mercati internazionali, per conto di privati o società, individuando gli strumenti finanziari e le operazioni in grado di garantire le migliori opportunità di guadagno, per sottolineare tale competenza viene anche spesso definito trader professionista.

Competenze finanziarie del broker

Per poter svolgere al meglio l’attività di broker finanziario è necessario avere una conoscenza della struttura e del funzionamento dei mercati e avere competenze di analisi tecnica per lo studio dei grafici di andamento di indici e prezzi. Chi ha intenzione di avviarsi a questa professione deve sviluppare una discreta capacità di management e applicare disciplina, metodo e impegno costante.

Altre figure inerenti al settore fnanziario sono quella del trader privato che opera individualmente sui mercati e quella dell’introducing broker che promuove i servizi per il trading e il brokeraggio offerti da grosse società operanti direttamente o indirettamente sul mercato internazionale. Quest’ultimo può lavorare come privato o in seno a società affiliate.

Un broker finanziario è una persona o una società che funge da intermediario tra acquirenti e venditori, i quali desiderano investire denaro in azioni o altri fondi o per coloro che necessitano di assistenza per lavorare con altri investimenti e decisioni finanziarie. I broker esistono non solo nei mercati finanziari, ma nel mercato immobiliare, nel mercato delle materie prime, nel mercato dell’arte e persino nel mercato delle imbarcazioni.

Cosa fa un broker finanziario?

broker statistiche

I broker (o mediatori) finanziari:

  • Pianificano, organizzano e negoziano la vendita e l’acquisto di azioni e proprietà o altre materie prime in base anche alle statistiche di borsa.
  • Organizzano prestiti di denaro a nome o per conto dei loro clienti e gestiscono questi prestiti a loro favore o per loro conto. Possono anche offrire consigli ai loro clienti sul modo migliore per gestire e investire i loro soldi.
  • Ricercano e analizzano i mercati e altri elementi dell’economia, calcolano e registrano i costi delle transazioni che effettuano e si consultano con i loro clienti e con altri esperti finanziari sul modo migliore per investire denaro.

I broker ricevono spesso una commissione, che è una percentuale del prezzo di acquisto o di vendita del cliente, sebbene alcuni ricevano una commissione forfettaria per transazione o un mix dei due.

Esistono molti tipi di broker nel mondo finanziario. Ad esempio, un broker di materie prime è specializzato in commercio di materie prime, diversamente un broker che gestisce gli ordini sul pavimento di un magazzino o merci di scambio è specializzato in tutt’altro ambito.

Un broker a servizio completo offre servizi di brokeraggio e vende altri prodotti finanziari, come le assicurazioni, pianificazione fiscale o di ricerca, condotti da altri membri della società di brokeraggio.

L’importanza del broker finanziario

I broker sono alcune delle persone più importanti in qualsiasi mercato perché mettono in contatto compratori e venditori e quindi creano liquidità ed efficienza nel mercato.

Tuttavia, gli investitori dovrebbero ricordare che le commissioni degli intermediari consumano i rendimenti, quindi gli investitori dovrebbero acquistare un broker che fornisca un livello adeguato di servizio.

Ad esempio, il costo aggiuntivo di un broker a servizio completo può valerne la pena per le persone che non hanno la conoscenza o l’inclinazione a rimanere al di sopra di complicati investimenti o pianificazione finanziaria.

Allo stesso modo, i nuovi investitori o quelli con portafogli complessi potrebbero trovare più conforto nei broker full-service. Gli investitori che mantengono i propri investimenti per un lungo periodo di solito sono meno infastiditi dalle commissioni di negoziazione più elevate perché non lo fanno spesso.

Come si diventa broker finanziario?

broker-finanziarioPer diventare un intermediario finanziario di solito è necessario completare un corso di laurea specialistica in finanza, economia o marketing con eventualmente un master di primo o secondo livello.

Nel mondo finanziario, i broker devono avere licenze Series 7 e Series 63 ma spesso se ne richiedono altre in base al tipo di attività che si vorrà svolgere.

Ad esempio, alcuni broker devono anche ottenere una licenza Serie 3 se vogliono negoziare determinati prodotti finanziari come futures e commodity.

Per ottenere una licenza Serie 7, il candidato deve superare l’esame Serie 7 (chiamato anche la qualificazione esame per General Securities rappresentante).

La maggior parte delle aziende che assume mediatori di servizi finanziari fornisce un’intensa formazione sul posto di lavoro per familiarizzarsi con le pratiche commerciali e con i servizi e i prodotti che forniscono.

Alcune aziende più grandi possono persino fornire ai nuovi dipendenti istruzioni in classe che prevedono test e valutazioni per determinare se sono o meno adatti o quale tipo di posizione sarebbe meglio per loro.

Insegnano anche tattiche di business, tecniche di vendita ed efficaci capacità di parlare in pubblico che li aiuteranno ad avere successo all’interno dell’azienda.

Dove lavora un broker?

lavoro brokerI broker finanziari lavorano in una serie di ambienti, generalmente passano la maggior parte del loro tempo in un ambiente d’ufficio, ma possono anche lavorare in borsa. Molti broker finanziari viaggiano anche per incontrare clienti o per partecipare a conferenze.

Solitamente lavorano lunghe ore che coincidono con gli orari di apertura e chiusura della borsa. Potrebbero dover stare seduti o in piedi per lunghi periodi di tempo e, quando lavorano nelle borse valori, il loro ambiente di lavoro può essere stressante.

Il mondo del web è un altro ambiente dove il broker finanziario deve destreggiarsi per fare analisi e individuare sempre le novità dell’ambito economico.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *