Come cambiare la password alla Postepay?

Potrebbe capitare di ritrovarsi ad essere costretti a cambiare la propria password di accesso al servizio Postepay, fornito da Poste Italiane. Una volta attivato ed utilizzato il servizio Postepay, spesso si presenta la necessità di modificare la propria password per le più svariate ragioni.

A volte si rende necessario il cambio di password a Postepay semplicemente perché si intende sostituire quella fornita dal servizio con una più personale e di agevole memorizzazione. Altre volte, specie i più diligenti, pur con la garanzia delle validissime misure di sicurezza fornite dal servizio di Poste Italiane, procedono ad una regolare modifica e reimpostazione della propria password, al fine di migliorare la protezione e la salvaguardia dei propri dati personali.

Infine, cambiare la password Postpay si presenta indispensabile allorquando il servizio ha fornito una password di tipo provvisorio, a seguito delle operazioni necessarie per procedere al recupero.

Cambiare la propria password su Postepay non è comunque un procedimento complicato ma richiede che venga eseguito direttamente dal sito ufficiale Poste.it. Una volta compreso come fare, il cambio di password su Postepay diventa un’operazione di routine che può essere eseguita da tutti, anche dai principianti in informatica e da tutti coloro che non hanno molta dimestichezza con questo genere di argomenti.

Prima di capire come fare è bene evidenziare un aspetto di fondamentale importanza. Occorre precisare che il cambio di password su Postepay può avvenire solo quando si è in possesso della vecchia password di accesso. Infatti, in fase di cambio, la vecchia password, sia essa temporanea o di default, verrà richiesta dal sistema al fine di poterla sostituire con una nuova password che verrà generata dall’utente, secondo specifici parametri.

Scelta della nuova password su Postepay

password

Quando si intende procedere al cambio della propria password su Postepay, la prima cosa da fare è decidere quale sarà la nuova password che andrà a sostituire quella vecchia. Non basta creare una password qualunque o creare una mera sequenza di numeri o lettere.

La nuova password deve essere creata nel rispetto dei parametri di sicurezza, in modo che essa non possa essere svelata da un programma apposito o da un robot. La nuova password necessaria per accedere a Postepay deve quindi rispettare alcuni specifici requisiti, così come richiesti dallo stesso fornitore del servizio e di seguito elencati:

  • deve essere una password di tipo alfanumerico, quindi ricomprendente sia lettere dell’alfabeto e sia numeri;
  • deve contenere non meno di 8 caratteri e massimo 16;
  • necessita di almeno un numero;
  • deve comprendere una lettera minuscola ed una lettera maiuscola;
  • non può includere più di due caratteri uguali consecutivi.

Sulla base di tali premesse, non sarà affatto difficile creare una nuova password con un certo grado di complessità e che garantisca anche un alto livello di sicurezza per i propri dati personali.

Durante la creazione della nuova password per Postepay è altresì indispensabile adottare ulteriori accorgimenti per una massima protezione. Ad esempio, sarebbe opportuno non impiegare la medesima password anche per accedere ad altre tipologie di account o evitare di generare password che includano il riferimento ai propri dati personali (quali nome, cognome, data di nascita, ecc.).

Cambiare password su Postepay passo per passo

postepay pw

Una volta comprese le regole per creare la nuova password adatta per accedere a Postepay, non resta che procedere alla sostituzione di quella vecchia seguendo la semplice procedura descritta qui di seguito.

Pertanto, per prima cosa bisogna collegarsi al sito ufficiale di Poste Italiane ed eseguire l’accesso, inserendo correttamente i propri dati, cioè username e la password sull’apposita area Accedi.
Successivamente, occorre passare alla voce Myposte e cliccare su Profilo, posto in alto a destra dello schermo. A questo punto, tra le varie voci del menu, si leggerà la voce Cambia Password.
Cliccando sopra si aprirà la pagina che permetterà di cambiare la password e quindi, in sequenza, si dovrà:

  • inserire i dati della precedente password;
  • immettere la nuova password, quella creata secondo le regole sopra descritte;
  • confermare l’inserimento della nuova password;
  • attendere l’avvenuta modifica per poter usare la nuova password.

Seguendo le fasi di questa procedura, in maniera corretta, la modifica avverrà con successo ed il sistema provvederà ad avvertirti dell’avvenuto cambio tra vecchia e nuova password. In questo modo si ottiene una nuova password su Postepay che annullerà ed invaliderà quella vecchia e che andrà utilizzata per tutti i nuovi accessi.

La modifica sarà attiva in tempi brevissimi e fino a quando si deciderà di modificare nuovamente la password. Il nuovo accesso permetterà di utilizzare gli stessi servizi di sempre ed offerti da Poste Italiane, con particolare riferimento a tutti quelli che attengono all’utilizzo della carta.

Come appurato, quindi, la procedura per cambiare la password su Postepay non è affatto complicata, è assolutamente gratuita e non comporta lungaggini di sorta o tempi d’attesa prolungati.

Password di Postepay al sicuro

Una volta che la nuova password diventerà pienamente operativa, è doveroso tenerla al sicuro ed adottare, nel proprio interesse, alcuni piccoli comportamenti diligenti ed ispirati al buon senso.

A tal fine, per prima cosa è bene evitare la divulgazione della nuova password, in qualsiasi forma. Inoltre, bisogna stare attenti a non lasciare la password incustodita o scritta in posti facilmente raggiungibili da terzi. Si ricorda, infine, che anche il periodico cambio della propria password può contribuire significativamente ad una maggiore tutela dei propri dati.

Password dimenticata su Postepay e cambio password su Postepay

Recuperare-password-Postepay

Dal cambio di password su Postepay bisogna tener distinta l’ipotesi in cui si intenda recuperare la propria password, quando, ad esempio, questa sia stata dimenticata o semplicemente smarrita.
Il recupero della propria password è una situazione ben differente dalla semplice modifica di una password vecchia con una del tutto nuova.

In buona sostanza, in mancanza di password, l’accesso su Postepay non sarà materialmente possibile; per cui, occorre richiederne una daccapo.
Stavolta i passaggi da seguire sono diversi rispetto a quelli previsti per il cambio ma pur sempre da effettuare direttamente sul sito ufficiale di Poste Italiane.

Anche per questo caso la procedura non è complicata e richiede solo attenzione, nonché la massima correttezza nell’inserimento dei dati richiesti dal sistema, al fine di non vanificare il risultato e rischiare di ottenere errori in fase di attivazione.

Diversamente da come avviene per il cambio, una volta sul sito Poste.it ed entrati nel proprio profilo, non bisogna più cliccare sulla voce Cambia Password ma occorre cliccare su Password dimenticata?.
A questo punto si aprirà la schermata per dare corso al recupero della password, scegliendo l’attivazione tramite SMS o tramite l’assistenza del call center.

Nel primo caso l’attivazione implica anche l’inserimento del codice ricevuto con SMS, nel secondo caso sarà possibile affidarsi alle indicazioni e all’assistenza della voce guida. Si ricorda che entrambe le modalità di attivazione sono valide sia per gli utenti standard che per quelli business.

Con tale metodo si ottiene così una password comunque di durata temporanea e che necessita di essere successivamente modificata in una definitiva, generata dallo stesso utente.

Per tramutare la password temporanea fornita per default dal sistema, basta seguire semplici passi già illustrati per il normale cambio password. Pertanto, non resta che ritornare sull’area Cambia Password e sostituire la password temporanea con una nuova e definitiva, creata secondo le caratteristiche alfanumeriche richieste.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *