Banca Intesa: licenziamenti e assunzioni

Intesa SanPaolo apre i battenti verso nuove opportunità di lavoro per l’anno 2018. La notizia introduce una importante svolta dedicata al mondo del lavoro ed un’interessante possibilità occupazionale giovanile. Più in particolare, il recente accordo firmato fra Banca Intesa SanPaolo e i sindacati annuncia altri 3500 posti di lavoro vacanti e 1500 nuove assunzioni. Il patto siglato, frutto di negoziazioni intensificatesi nel 2017, garantirà al gruppo bancario Intesa un rilevante risparmio sui costi del personale, già a partire dal 2021. Volevamo ricordare che la scorsa volta abbiamo parlarlo dell’innovativo Intesa Inbiz.

Logo_Banca_Intesa
Il logo di Banca Intesa

Le nuove assunzioni

Intesa SanPaolo, costituita a seguito della fusione fra Banca Intesa e SanPaolo IMI, nonché operante da oltre un decennio, oggi rappresenta uno dei maggiori gruppi economici e bancari non solo italiani ma anche europei. Con sede legale a Torino, operante con oltre 4800 sportelli in Italia ed attiva anche all’estero, Banca Intesa ha diffuso la notizia in merito alle uscite volontarie e al pensionamento del proprio personale.

L’esodo dei lavoratori, incominciato sin dall’autunno dello scorso anno, ammonterebbe a 9000 lavoratori e verrà compensato con nuove stabili assunzioni, così come sancito con le organizzazioni sindacali nell’accordo del 21 dicembre. Intesa SanPaolo punterà al rafforzamento del personale nell’arco di tre anni mediante 1500 nuovi posti di lavoro.

Il nuovo piano di assunzioni avrà l’obiettivo di garantire posizioni lavorative stabili, favorendo i giovani precari e quelle aree del nostro Paese in cui si registra un tasso di disoccupazione più elevato. La previsione dei nuovi posti di lavoro è stata oggetto di una trattativa intensa con i sindacati e buona parte dei nuovi contratti di lavoro sarà a tempo indeterminato, mentre solo in 500 casi si farà ricorso ai contratti misti che, nei fatti, porteranno a contratti combinati nei confronti di coloro assunti sia con in qualità di lavoratori dipendenti che come lavoratori autonomi.

L’esodo del personale

festa-pensionamento
Festa di pensionamento per un piano di uscita programmato del personale di Banca Intesa

Come chiarito dal gruppo bancario, l’inserimento delle nuove figure lavorative prevede un piano di uscita programmato del personale scandito secondo diverse tranche periodiche. Questa la cadenza temporale:

  • entro il 31 dicembre del 2018 si concluderà l’uscita di 1500 lavoratori alle dipendenze dell’istituto di credito e che abbiano conseguito i requisiti pensionistici;
  • entro il 30 giugno del 2019 l’uscita interesserà 1000 lavoratori appartenenti alle ex banche venete e 3000 lavoratori alle dipendenze del gruppo che beneficeranno del Fondo di Solidarietà;
  • entro il 30 giugno 2020 i restanti 3500 lavoratori del gruppo bancario usciranno nell’ambito del Fondo di Solidarietà.

Le selezioni sono aperte

curriculum-vitae
è possibile inviare un Curriculum Vitae per candidarsi alle nuove posizioni offerte da Banca Intesa

Sono già in corso le nuove selezioni per lavorare con Intensa SanPaolo. Le previste assunzioni interessano maggiormente i giovani laureati e diplomati, anche senza esperienza. A tal fine si prevedono mirati stage formativi e retribuiti presso l’istituto di credito.

Tra i requisiti richiesti per l’assunzione rilevano il possesso di una laurea, preferibilmente in giurisprudenza, con indirizzo economico, tecnico o in materie finanziarie. In alcuni casi viene richiesta regolare iscirizione all’Albo dei promotori finanziari o il conseguimento del solo diploma e una buona conoscenza della lingua inglese.

Attualmente la copertura dei posti di lavoro ed il recruiting online riguarda tutto il territorio nazionale, con particolare riferimento alle seguenti regioni:

  • Lombardia
  • Piemonte
  • Friuli Venezia Giulia
  • Campania
  • Calabria

Gli aspiranti lavoratori e tutti coloro che fossero interessati alla candidatura possono visionare le varie opportunità accedendo alle offerte di lavoro presenti nella pagina web ‘Lavora con Noi‘ e messa a disposizione da Intesa SanPaolo.

Offerte di lavoro attive

Lavoro
Le offerte di lavoro aperte presso Banca Intesa sono riferite a molte posizioni diverse

Le posizioni lavorative richieste al momento attengono a differenti aree quali business, IT, Staff e tanto altro ancora. I posti di lavoro che si intendono ricoprire sono variegati con livelli di esperienza e competenze differenti.

Tra le figure richieste rilevano gli agenti di commercio, junior account con competenze informatiche, gestori online con esperienza nell’ambito dei servizi e prodotti bancari, stage assistenti con conoscenze in materia di bilancio, del credito e finanza ordinari, legal manager con comprovato background giuridico. Le possibilità di lavoro con Intesa SanPaolo si estendono, in ossequio alla normativa vigente, anche nei confronti delle categorie protette.

Non mancheranno iniziative aggiuntive volte a migliorare la qualità del reclutamento e riguardanti tanto l’ambiente lavorativo e quanto quello della formazione professionale. I nuovi percorsi professionali prospettati promettono crescita ed occasioni di lavoro anche all’estero.

Correlati:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *