Azioni da investire nel 2018

Gli investimenti azionari hanno avuto dei riscontri positivi nel corso del 2017. Nelle piazze internazionali principali, il 2017 è stata senza ombra di dubbio un’ottima annata.  È proprio per questo motivo che si sta già iniziando a lavorare per capire in che modo cercare di puntare sulle giuste azioni nel 2018. Gli investimenti azionari, soprattutto quelli dei “big”, devono essere monitorati costantemente per riuscire a fare il giusto colpo nel corso del 2018, individuando le giuste azioni ed indici.

Come scegliere su quali azioni investire nel 2018

grafico-settimanale-ftsemib-analisi-tecnica-5-febbraio-2018
Il grafico settimanale di FTSE MIB riporta l’analisi tecnica del 5 febbraio 2018

Per scegliere su quali azioni vale la pena investire nel corso del 2018, è opportuno analizzare quelli che sono stati i risultati delle principali Borse di Milano nel 2017.

La prima cosa da sottolineare e che c’è stato un investimento in borsa pari al 37,8% del PIL. La spesa nella capitalizzazione è stata di circa 644 miliardi di euro. A salire in maniera notevole nel corso degli ultimi mesi è stato il FTSE MIB, che ha avuto un rialzo circa del 14,5%. Rispetto al 2016 si parla di una crescita del 22,7%, confrontando i dati con le altre 339 società che è possibile scoprire tra quelle quotate in borsa.

Il titolo FC invece è cresciuto del 74%, mentre si sono verificate anche delle crescite positive per quanto riguarda Moncler e Fineco che sono salite a 61 punti in percentuale oppure Ferrari di 58 punti in percentuale ed STM di 69 punti in percentuale.

Ottimismo per le piazze finanziarie internazionali

criptovalute
Le criptovalute restano azioni molto interessanti nel 2018

Anche le piazze internazionali hanno ricevuto dei riscontri positivi nel corso del 2017 e quindi ciò ha permesso di valutare i mercati azionari in senso positivo. Ad oggi è riscontrabile un leggero ottimismo da parte di tutti coloro che amano investire in questo settore.

Uno dei settori che ha riscosso notevole successo, inoltre, è quello delle criptovalute o meglio la fetta di investimenti nell’ambito dei bitcoin. Si è puntato molto sul bitcoin e la crescita è stata esponenziale. Cifra da capogiro!

Infatti, nel corso degli ultimi dodici mesi, le valute virtuali hanno raggiunto delle quotazioni altissime e i prezzi sono stati maggiorati in maniera enorme rispetto agli anni precedenti. Sebbene si sa che il 2017 sia stato l’anno “boom” per questo tipo di moneta, però potrebbe essere ancora un’ottima azione su cui puntare per gli investimenti del 2018.

Le previsioni del mercato azionario per il 2018

Il 2018, rispetto a quello che si è appena concluso, sarà un anno senza ombra di dubbio differente. Quello che accadrà sulle azioni della Borsa Italiana è tutto da verificare.

Molto dipende anche da quello che è lo stato politico economico del paese. È chiaro che è possibile mettere in campo delle previsioni, in modo tale da riuscire ad azzeccare i giusti investimenti nel corso dei prossimi 12 mesi. Tra le azioni principali che possono essere prese in considerazione ci sono:

Bisognerà analizzare nel dettaglio il mercato di riferimento prima di agire. È possibile fare delle previsioni certe ma, analizzando nel dettaglio tutti i fattori, si riusciranno a fare i giusti investimenti.

È chiaro che la tendenza attuale è quella di pensare che nei prossimi 5 o 7 anni ci potrebbero essere delle crescite esponenziali di alcune azioni, anche se c’è una riduzione rispetto al passato. Analizziamo un po’ nel dettaglio quali sono i trend di crescita delle singole azioni del mercato italiano da prendere in considerazione per il 2018.

Le azioni Eni, il mercato del 2018

azioni-eni
Il noto logo dell’azienda italiana Eni

Le prestazioni del titolo Eni nel 2017 sono state positive ma, invece, l’inizio del 2018 non è stato dei migliori. È chiaro che questo inizio un po’ più lento non deve essere considerato come negativo in maniera generale.

Infatti, le azioni Eni fanno promettere positivamente nel corso dei prossimi mesi. Nei suoi primi 9 mesi di avvio, le azioni del mercato energetico sono state positive. Quello che fa pensare in maniera ottimistica rispetto alla compravendita di questa sezione, è il fatto che il prezzo del petrolio sta recuperando terreno.

Rispetto allo scorso anno, infatti, c’è stata una crescita interessante che vale la pena considerare. Nel 2018 le azioni Eni potrebbero perciò dare dei risvolti positivi in coloro che decideranno di fare questo tipo di investimento. Prima di scegliere sarà opportuno valutare bene qual è il contesto in cui opera il settore.

Le previsioni finanziarie per la compravendita di azioni Fca

azioni fca
FCA: Fiat Chrysler Automobiles, il logo della grande corporate sventola su una bandiera

Le azioni Fiat Chrysler Automobile hanno avuto un calo nel corso degli ultimi giorni ma in generale, nell’arco del primo mese del 2018. Il trend è stato abbastanza positivo. Infatti, molti investitori scommettono proprio su un boom di questa azione nel corso dei mesi che verranno. Il mercato di riferimento è davvero in forte crescita.

Infatti, questo settore sembra si stia preparando ad una vera e propria rivoluzione. L’anno è iniziato in maniera abbastanza lenta ma, presto, potrebbe arrivare l’impennata in quanto si vocifera che nella società si stia per festeggiare un matrimonio con altre realtà preesistenti.

Prima di decidere circa l’investimento su questo tipo di azioni, è opportuno aspettare le mosse del mercato e capire se la società quotata in borsa sarà in grado di mantenere tale livello.

Investire sulle azioni Enel nel 2018

azioni enel
Le azioni Enel sono sempre in crescita

Potrebbe essere interessante anche puntare sulle azioni Enel, ovvero al cuore del mercato energetico, nel corso del 2018. Infatti l’Enel sta facendo ben sperare grazie ad una politica di crescita che si sta applicando, sia da un punto di vista industriale che economico.

Grazie ai nuovi servizi offerti della compagnia energetica, si avrà la possibilità di ampliare ulteriormente l’utenza e, di conseguenza, Enel energia avrà l’opportunità di crescere nel mercato e di ottenere ancora più conferme di crescita nel settore di azione.

È proprio per questo motivo che Enel è una delle azioni che conviene prendere in considerazione quando si parla degli investimenti da fare nell’arco del 2018. Prima di intraprendere un investimento di questo tipo sarà opportuno valutare il mercato di riferimento e cercare di capire nell’ambito delle ultime settimane, quali sono gli andamenti delle azioni.

Investire sulle quote Ferrari nel 2018

azioni ferrari
Il lavoro di Marchionne con Ferrari invoglia gli investitori per il 2018

Investire sulle quote Ferrari dopo il successo dell’anno 2017, potrebbe essere una buona idea per coloro che vogliono cercare di guadagnare in borsa. Questo titolo ha garantito una buona prestazione nell’anno che si è appena concluso.

Secondo quelle che sono le prospettive del mercato, sembrerebbe che presto potrebbe arrivare uno slancio interessante per il mercato della testa rossa. Poiché si stanno sperimentando nuovi tipi di vetture, modelli e nuove tecnologie nell’ambito della società leader mondiale, di certo questi flussi positivi potrebbero avere dei risvolti interessanti nel mercato. Le azioni Ferrari sono un investimento in tal senso: il risultato potrebbe essere davvero sorprendente.

Come studiare l’andamento del mercato prima di investire nel 2018

Per cercare di capire quali sono le azioni in crescita, bisogna avere le idee molto chiare sul funzionamento della Borsa. Chi vuole comprare nei mercati azionari, è opportuno che faccia uno studio che riguarda tutto il settore di contorno. I mercati finanziari si sono rivelati molto stabili rispetto alle tensioni che hanno interessato tutto il mondo, da un punto di vista politico e economico.

In linea generale, l’andamento per il 2018 fa pensare ad un rischio di recessione che può essere considerato come abbastanza contenuto. Anche la ripresa è considerata come “alle porte e moderata”. In ogni caso, prima di investire, bisogna tener presente una serie di fattori come:

  • le misure adottate dalle banche centrali ed in particolare della Banca Centrale Europea;
  • la liquidità nel sistema finanziario;
  • tensioni politico-economiche;
  • situazione dei mercati internazionali.
azioni in crescita
In generale, il trend per il 2018 della borsa mondiale pare essere in crescita: è il momento giusto per investire!

Le azioni in crescita nei mercati internazionali

Nei mercati internazionali, a dispetto di quelli italiani, è possibile puntare su vari tipi di prodotti e quindi si ha l’opportunità di poter ampliare il proprio raggio di azione. L’offerta è davvero immensa.

Tra le azioni in crescita, ad esempio, nel mercato americano ci sono quelle del ramo dell’informatica. È possibile prendere in considerazione per il 2018 le azioni come quelle Amazon, quelle Apple e anche le azioni della Blue Buffalo Pet products.

Invece, per quanto riguarda quelle europee, le azioni ad esempio del Banco Sabadell che è la primaria banca spagnola, fanno registrare delle crescite interessanti così come la Dnb, ovvero la società norvegese economicamente molto stabile ed in forte crescita.

Considerando tutti questi fattori, in base al proprio budget e alle proprie competenze, si potranno fare ottimi investimenti!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *