Come scegliere un broker forex?

Per poter iniziare a fare trading Forex è necessario prima di tutto aprire un account, tramite la registrazione gratuita presso un broker forex. La prima cosa da fare dopo aver aperto un conto Forex è quella di depositare denaro per poter iniziare a fare trading. L’importo depositato varierà a seconda delle richieste minime del broker ed anche a seconda della nostra scelta di quanto investire nel mercato delle valute. Il deposito varia anche a seconda della leva finanziaria che il broker offre. Ad esempio, se come trader Forex volessimo investire 100.000 dollari, avendo una leva di 1:100 , allora ci basterebbe versare sul nostro conto 1.000 dollari.

Attenzione al fatto che, se ad esempio decidessimo di investire 1.000 dollari nel nostro conto Forex e dovessimo essere vicini a perderli tutti, il broker potrebbe richiedere ulteriore margine. A questo punto non abbiamo altra scelta, se vogliamo continuare a fare trading, che depositare ulteriori soldi sul nostro conto Forex, oppure chiudere tutte le posizioni.

L’incidenza sul nostro conto Forex delle varie operazioni aperte cambia a seconda del fatto se vogliamo operare intraday o meno. Nel primo caso, infatti, le singole operazioni hanno solitamente dei guadagni o delle perdite molto più basse rispetto alle operazioni di lungo periodo. Questo ci permette di fare trading con un deposito notevomente inferiore rispetto a coloro che invece vogliono operare solo sul lungo periodo.

Ovviamente, se guadagniamo denaro da un’operazione, tale guadagno ci viene ovviamente accreditato sul conto Forex, se invece lo perdiamo ci viene scalato.

Una delle cose che ci permette di massimizzare i guadagni investendo meno è sicuramente la leva finanziaria, ma attenzione anche al rovescio della medaglia, ovvero quando l’operazione aperta va in perdita.

In conclusione possiamo dire che conoscere il proprio account Forex e come comportarsi è fondamentale per chi vuole avvicinarsi al mondo del commercio delle valute. Per una lista completa di broker consigliamo di visionare www.forexbroker-it.com

Chi sono i Broker?

Operare nel Forex richiede un costante aggiornamento del prezzo a cui è possibile acquistare una coppia di valute, o currency pair, e pertanto determinare se si è effettuato un guadagno od una perdita rispetto al prezzo iniziale di acquisto.

Scegliere un broker rispetto ad un altro comporta la necessità di valutare molteplici fattori, tra cui le commissioni applicate, eventuali bonus d’ingresso, l’effetto leverage consentito, lo spread applicato sulle valute piu’ scambiate, ecc.

Fattori per la scelta del broker

Commissioni: Naturalmente l’investitore , per poter diminuire i costi dell’operazione d’investimento effettuata, deve orientarsi sui broker che offrono le commissioni piu’ basse. Non sempre e’ cosi, perché l’investitore deve effettuare la scelta tenendo presente il suo modo di tradare. Infatti se le operazioni fatte in un giorno sono molte (dalle 20 operazioni in su’), conviene puntare su broker che offrono una sensibile diminuzione delle commissioni se gli eseguiti aumentano. Altro esempio sono i broker che diminuiscono la percentuale della commissione se aumenta l’importo dell’operazione.

Effetto Leva: La leva di un operazione riguarda la possibilità di controllare una posizione di importo superiore rispetto al capitale investito. Ad esempio una leva di 1000:1 indica la possibilità di controllare una posizione di 1.000.000 di dollari con un deposito di 1.000 dollari.

Spread: Lo spread indica la differenza tra prezzo bid ed ask. Il prezzo bid indica il prezzo a cui è possibile acquistare la coppia di valute, mentre il prezzo ask indica il prezzo a cui è possibile venderle, la differenza è chiamata spread. L’investitore deve tentare di scegliere il broker che offre il minor spread possibile tra i due prezzi. Questo è possibile farlo monitorando l’andamento dei prezzi delle medesime coppie di valuteper i vari operatori, e quindi stabilire le differenze tra gli stessi.

Bonus:Il bonus è una quota aggiuntiva su quanto versato che viene offerta per chi apre un deposito presso un determinato broker. Occorre quindi visitare tutti i siti dei broker e farsi un’idea su quale sia l’offerta che viene fatta al momento.

3 domande da fare al tuo Broker Forex

Ogni broker Forex è diverso e proprio per questo puoi avere diverse scelte come broker tra cui scegliere. Ci sono alcune domande che è necessario fare al proprio broker prima di aprire un conto con loro. Troppo spesso ci sono persone che aprono conti con diversi broker Forex solo per scoprire che in realtà? i servizi e le funzionalità? offerte non soddisfano le loro necessità?.

Per evitare di cadere in questo problema dai un’occhiata alle prime 3 cose che devi chiedere al tuo broker Forex prima di aprire un conto con loro.

  • Quale software commerciale è a disposizione? Ci sono molte opzioni quando si tratta di software di trading. I brokers potrebbero avere un software proprietario o potrebbero utilizzare programmi di terze parti,come Metatrader. Poiché il software di scambio è la parte centrale della propria esperienza di trading, è necessario assicurarsi di selezionare la giusta applicazione.
  • Qual è la vostra politica in materia di slippage? Lo slippage può verificarsi in condizioni in cui il mercato si sta muovendo rapidamente. In sostanza, accade quando il prezzo al quale si apre una posizione non è più lo stesso del prezzo al quale si era cliccato per l’ordine di apertura della posizione. Ovviamente questo rappresenta un problema. Ogni broker ha una diversa politica di slippage. Alcuni rimborsane le eventuali perdite, mentre altri no. Vale la pena di scoprire in anticipo la politica del vostro broker.
  • Quali sono gli spread effettivi? Lo spread viene citato solo quando fa pubblicità? ai broker ed è anche vero che gli spread attuali sono piuttosto bassi. Pertanto, per avere un quadro preciso di come è concorrenziale il tuo broker Forex, si deve chiedere loro come sono gli spread medi, per alcune coppie di valute in particolare.

Chiedete queste cose e non ci saranno brutte sorprese quando si tratta di fare il vostro trading.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *