Come apparire su Google, il lavoro dei consulenti seo

Oggi un’azienda per poter ottenere visibilità non deve più avvalersi dei soliti metodi promozionali ,come televisione, radio, cartellonistica, volantinaggio ecc.. Questi sistemi stano diventando sempre più antichi e poco funzionali. Le abitudini delle persone sono cambiate e prima di effettuare un acquisto o di visitare un’attività nel 70% o più dei casi cerca su Google, ricerca nomi dell’attività o prodotti e servizi specifici; l’attività che è più visibile otterrà maggior visibilità e quindi più clienti..

Sommario dell’articolo sul come apparire nei motori di ricerca:

Metodi per essere visibili su Google

Ma come si fa ad apparire su Google? Esistono principalmente due metodi:

  1. Tramite la Seo
  2. Tramite la pubblicità pay per click (chiamata Google Adwords)

Quando si chiede una consulenza operativa da una web agency che si occupa anche di web marketing le attività rivolte per essere visibili su Google sono: 

  • SEO (search engine optimization)
  • Indicizzazione e Ottimizzazione
  • Posizionamento
  • Campagna pay per click

La semplice creazione di un sito, lasciato al suo destino nel “mare magnum” della rete, non basta per essere raggiunti da potenziali clienti e aumentare le proprie vendite, bisogna soprattutto essere visibili nella rete. Vediamo più nello specifico le diverse attività di Web Marketing, per così dire organiche, che ci porteranno ad aumentare le visite al sito web e quindi a scalare le posizioni nei motori di ricerca , come apparire su Google non è un problema se si organizzano le giuste azioni da compiere; in Italia tra i consulenti SEO consigliati sicuramente vi è  jfactor.it.

Analizzeremo infine la campagna pay per click: l’inserzionista paga una tariffa unitaria in proporzione ai clic (click-through rate), ovvero solo quando un utente clicca effettivamente sull’annuncio pubblicitario.

Azioni SEO per l’ottimizzazione del posizionamento suo motori di ricerca

I passi operativi per una campagna SEO possono essere:

  1. DEFINIRE GLI OBIETTIVI DI POSIZIONAMENTO
    Analisi dell’azienda e del sito che si vuole promuovere;
  2. DEFINIRE GLI ELEMENTI HTML
    Analisi di elementi html e META TAG del tuo sito e definizione degli stessi;
    Definizione degli elementi html e META TAG per pagina attinenti ai contenuti della pagina stessa, analisi delle immagini presenti e degli elementi html di intestazione;
    Definizione della strategia (attraverso valutazione canali, budget e tempi).
  3. DEFINIRE LE KEYWORDS – PAROLE CHIAVI
    Per parole chiavi s’intendono di solito frasi costituite da 2-4 parole. La definizione delle parole chiavi avviene attraverso lo studio delle parole che l’utente usa per raggiungere siti simili o concorrenti. Definire le parole chiavi vuol dire, quindi, anche analisi dei concorrenti.
  4.  CREAZIONE GOOGLE SITE MAP
    La Creazione di una google sitemap serve ad indicizzare meglio e più velocemente un sito web.
  5. INSERIMENTO APPLICAZIONI WEB
    Potrebbe esserci bisogno di adattare delle applicazioni e plugin per l’ottimizzazione del sito, questo interevento dipenderà dal tipologia di sito (html, css, CMS) che si vuole ottimizzare.
  6. DEFINIZIONE DEI CONTENUTI E CONSULENZA SUGLI STESSI
    Attraverso i contenuti i motori di ricerca “notano” il sito web in questione dandogli il dovuto valore e posizionandolo sulla base di determinate parole chiavi specifiche. Se il sito in questione non avesse adeguati contenuti o se dovessero risultare insufficienti al fine dell’ottimizzazione del sito, la web agency provvederà a comunicarvi il modo per renderli efficaci, o addirittura (a seconda del caso) provvederà a creare nuove pagine con contenuti specifici nel pieno rispetto della logica e comunicazione del sito web su cui si sta lavorando. L’obiettivo sarà quello di ottimizzare il sito, di posizionarlo meglio e di rendere ancora più efficace la politica di comunicazione.

Posizionamento sito web su Google – SEO OnPage

Il posizionamento nei motori di ricerca del sito web è l’operazione di web marketing fondamentale per essere visibili e raggiungibili su internet. Il posizionamento fa ovviamente riferimento alla posizione “organica” (cioè non a pagamento) che un sito avrebbe sui motori facendo una ricerca per parole chiavi.

Il risultato nell’essere visibile tra le prime pagine dei motori di ricerca, si raggiunge attraverso l’efficacia delle operazioni di web marketing descritte di ottimizzazione delle pagine web e indicizzazione del sito e successivamente nel mantenimento dei risultati raggiunti attraverso delle analisi nelle logiche di ricerca dei motori, che possono cambiare nel tempo, e di un adeguamento conseguente.

Facendo così si arriva al posizionamento del sito web e quindi alla alta visibilità su Google. Delle buone campagne di web marketing assicurano la massima attenzione in tutte le fasi di lavoro:

  • dalla scelta delle parole chiavi utili che producono traffico utile al raggiungimento degli obiettivi definiti col cliente; all’ottimizzazione dei contenuti;
  • alla ricerca di soluzioni per migliorare la visibilità del sito;
  • alla strutturazione del sito web per valorizzarlo al meglio agli occhi di utenti e motori di ricerca.

Visibilità sito web su Google – SEO Offpage

Per offpage s’intendono tutti quei passaggi volti ad aumentare la popolarità di un sito web su Google tramite le cosiddette campagne di link bulding, altra parole affine all’argomento è la link popularity.

Per link popularity si intende il numero di siti internet che si collegano ad un altro sito web. In questo modo i motori di ricerca leggono come un voto dato dagli internauti ad un determinato sito web.

Cioè un sito web che ha molti back link (link su altri siti che lo raggiungono) è ben visto dai motori di ricerca perché vorrebbe dire che è interessante agli utenti, in questo modo Google premia la link popularity di quel sito facendolo salire di classifica e quindi rendendolo più visibile.

Questo “premio dato da Google” avvine indirettamente, poiché Google stesse vieta l’utilizzo di campagne di link bulding per migliorare il posizionamento, quindi in primo luogo si cerca di ottenere link in maniera naturale senza sforarsi nell’acquisto, in questo modo il progetto può decollare da subito ed andare bene per la sua strada verso la salita nelle serp di Google.

Presenza su Google tramite SEO e Adwords

La visibilità che ottiene tramite la SEO non è immediata, spesso ci vogliono diversi mesi per poter iniziare ad avere i primi risultati, avvolte in campi molto competitivi anche molti anni (molto dipende anche dall’investimento che viene svolto).

Per apparire immediatamente su Google si può utilizzare Adwords, il sistema pay per click che permette di essere immediatamente in prima pagina.

Ti chiederai: “allora invece di aspettare i risultati della SEO utilizziamo direttamente Google Adwords?”

Potrebbe inizialmente sembrare una saggia decisione ma sul lungo periodo può determinare un ROI (ritorno sull’investimento) molto inferiore rispetto ad un a campagna SEO! Perché?

  • Semplicemente perché con Google Adwords sei costretto ad investire denaro in maniera costante (per sempre), se smetti di investire non hai più visibilità.
  • Invece con i posizionamenti ottenuti con la SEO (i posizionamenti organici) i risultati sono molto stabili, anche se decidi di fermarti a fare una campagna per qualche mese continuerai ad avere traffico da Google (traffico di utente che può essere considerato gratuito).

Visibili subito tramite una Campagna Pay per Click

Un’azienda che vuole veramente ottenere visibilità e sfruttare questi nuovi canali promozionali deve: sia posizionarsi su Google tramite la SEO, ma anche avviare una campagna Pay per Click.

Quindi, una efficace campagna di web marketing prevede oltre ad un posizionamento “organico” ottimale su Google, anche un’adeguata campagna di advertising per parole chiavi pagate: in sostanza si pagano solo i click sugli annunci oggetto della campagna.

I banner ( o meglio annunci testuali) sponsorizzati compaiono nei motori di ricerca accanto i risultati “organici” di Google delle parole chiave su cui si desidera attivare la campagna, e/o in pagine di contenuto attinente di moltissimi siti web e portali ( siti web che utilizzano il fratello di Adowords chiamato Google Adsense, che fa monetizzare i siti web permettendo a Google di posizionare la pubblicità degli inserzionisti..

L’obiettivo della web agency o il professionista SEO è, attraverso una campagna di pay per click, far raggiungere risultati positivi ai clienti nel più breve tempo possibile, quindi, un traffico con un’alto tasso di conversione utente/cliente.

Per far questo l’attivazione di una campagna pay per click prevede alcune fasi:

  • Definizione degli obiettivi e target di riferimento pay per click, numero e incremento delle visite, aumento vendite, aumento utenti registrati etc..
  • Definizione delle parole chiavi pay per click, la scelta delle parole chiavi da associare agli annunci sponsorizzati è una fase molto importante e necessità analiticità nella ricerca di sinonimo per consentire l’efficacia e l’efficienza della campagna;
  • Definizione dei Contenuti pay per click dei gruppi di annunci che devono essere persuasivi e sintetizzare in poche parole il prodotto, il servizio il marchio che si vuole presentare;
  • Definizione e Creazione di eventuali Landing Pages o pagine di atterraggio dove arriva l’utente che clicca sull’annuncio, cioè si preferisce creare delle apposite pagine schematiche da dove l’utente ha chiara visione del servizio/prodotto offerto e possa prendere decisioni risolute, facendo in modo che l’utente diventi subito cliente;
  • Analisi dell’andamento, anche quotidiano, della campagna pay per click e ottimizzazione della stessa;

Il principale circuito Pay per Click è Google adwords (che abbiamo già menzionato) che è il più utilizzato al mondo. AdWords permette la presenza degli annunci pubblicitari pay per click anche su motori di ricerca e siti partner come: Libero, Virgilio, Kataweb, La Repubblica, e altri grossi portali. Il circuito AdWords permette anche di gestire campagne CPM (costo per mille impression) nella rete dei siti web che pubblicano gli annunci.

In conclusione consigliamo di invidurare un consulente che abbiamo dimestichezza su entrambi i settori o una web agency che abbiamo più figure che possono far ottenere risultati importanti sul medio/lungo periodo tramite la SEO, ma anche risultati immediati con le campagne pay per click.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *